piccola lezione di restauro.

quando mi chiedono – e capita abbastanza spesso – come ho fatto a restaurare questa casa da solo con l’aiuto di un po’ di amici fighissimi, rispondo che basta grattare.
è tutto lì, nascosto sotto la crosta delle schifezze aggiunte dopo, nel tempo.
oggi mi son deciso a spostare il numero civico in un posto più visibile, che ogni tanto qualche postino nuovo, qualche corriere si lamenta che non si vede il numero della casa, nascosto dal glicine. e diavolo, hanno anche ragione.
è bastato svitare due viti ed è spuntato fuori il numero civico originale della casa. bellissimo.
tre anni che gratto e questo posto continua a stupirmi.

when someone asks me – and it happens quite often – how I managed to restore this house by myself with the help of few cool friends, I answer that I just had to scratch it.
it’s all there, hidden under the crust of crap added later, over the time.
today I have decided to move the house number to a more visible place, just because sometimes it happens that some new postman, some courier complains that the house number is impossible to find, hidden by the wisteria. hell, they are right.

I just had to unscrew two screws and the original house number came out. so beautiful.
three years that I scratch and this place still amazes me.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: